lunedì 21 gennaio 2019

Un canto nelle vene (di Felice Serino)

Un canto nelle vene (di Felice Serino): scompariremo // sì - la verità ci attende // spariremo alla vista / per essere altro: forse / vaghezza di nuvola o / sorriso di fiori // saremo; poesia Creative Commons

domenica 20 gennaio 2019

Per nascere farfalla (di Felice Serino)

Per nascere farfalla (di Felice Serino): rivolti convenzioni / ti affidi all'inaspettato che / abita ogni tua cellula e sangue // rovesci il senso / del mondo:; poesia Creative Commons

sabato 19 gennaio 2019

Pierluigi Cappello

PIOVE

Piove, e se piovesse per sempre
sarebbe questa tua carezza lunga
che si ferma sul petto, le tempie;
eccoci, luccicante sorella,
nel cerchio del tempo buono, nell’ora indovinata
stiamo noi, due sguardi versati in un corpo,
uno stare senza dimora
che ci fa intangibili, sottili come un sentiero di matita
da me a te né dopo né dove, amore, nello scorrere
quando mi dici guardami bene, guarda:
l’albero è capovolto, la radice è nell’aria.

Pierluigi Cappello

da “Mandate a dire all’imperatore”, Crocetti Editore, 2010

https://poesiesullalbero.blogspot.com/2017/10/piove-pierluigi-cappello.html?fbclid=IwAR00ms5HINeGRozabbXw500uzR3eXIGJjdHhhsPPKanHnclaU451sk8mKNk

" Notte Di Lacrime Salate " Paolo Amoruso - Edizioni La Gru

Don Gibson - Blue Blue Day (1958)

venerdì 18 gennaio 2019

Mirta e l'arancio

Mirta e l'arancio


L'albero dal quale l'arancia
hai colto esiste ancora e tu
sei cenere, Mirta, nei miei
sogni e nella mia vita nel
guardare la tua fotografia.
L'intensità dei tuoi occhi,
Amica Mirta va a segno
del tuo goal nella mia
anima e la riempe di gioia.
Nel mio studio sei discesa
e tornerò nel giardino
a guardare l'arancio della tua
vita e non mangiammo il frutto.

Raffaele Piazza

Getta l'ancora

Getta l'ancora
(a Felice Serino)


Getta l'ancora il battello
nel porto di Napoli,
molo Beverello del mare
invernale di approdi di gioia.
Sbarco con Mirta che vedo
solo io, la sento lieve anima
tornata dopo il suicidio
scenografico alla Reggia
di Caserta. E Mirta - anima
mi parla e di non avere
paura mi dice. Oltre l'azzurrità
c'è Dio che vede e provvede
e vuole bene a Mirta
e tu, Felice, spiegami cosa
vuoi dire con il titolo
affascinante Dio boomerang.

Raffaele Piazza