domenica 26 giugno 2016

Alessia alla finestra


Alessia alla finestra


Azzurro visore campito nel cielo
per ragazza Alessia rosavestita
nell'attimo di trasparente gioia.
26 giugno rivestita di grazia
rosafragola dopo l'amore di ieri
sera. Oltre la finestra la linea
del mondo. Gioco degli albereti
del Parco Virgiliano nella mente.
E viene la domenica pomeriggio
pari a una vera sorella a dirle
non ti lascia!!!

Raffaele Piazza

lunedì 20 giugno 2016

Alessia accende la luce


Alessia accende la luce


A lume di candela nella
camera per Alessia l'amore
piacere a invaderla nel
guardare negli occhi
Giovanni fino all'orgasmo
liquido come la vita.
Gioisce Alessia al colmo
della grazia, fiorevole
essenza di fragola di bosco
nell'anima di 18 grammi.
Poi allo specchio nuda
e sudata (non mi lascia).
Si rilassa Alessia e la
luce accende.

Raffaele Piazza

mercoledì 15 giugno 2016

Alessia parte per Roma


Alessia parte per Roma
.

Incantesimo diurno per ragazza
Alessia a Napoli Centrale
per la vita nel meridiano caldo
di giugno nelle fibre dell'anima
di grammi 18. Avviene ancora.
E' quel fremito sempre nuovo
nella pelle di Alessia, la luce
del sole a levigarla ad asciugarle
il biondo dei capelli intorno
al disegno del sorriso. Occhi
a captare il binario 18 per Roma
nell'interanimarsi con l'aria
più fresca del pomeriggio azzurro.
Sale sul treno Alessia e nel
folto della borsa il cellulare squilla
all'ombra del destino e lui
dice: ti amo!!! Si ridesta Alessia
nel panneggiare di nuvole
grandiose e un rigo del pensiero
e non il treno a Roma la porta.

Raffaele Piazza

venerdì 10 giugno 2016

Alessia si specchia nel tempo


Alessia si specchia nel tempo
.

Sedici anni contati come semi,
la dorata abbronzatura di giugno
sulla pelle chiara di Alessia
dalla pineta riemersa fino alla
sorgente dello sguardo al cielo
nell'inazzurrarsi dell'anima
nello specchiarlo il tempo nella
tinta nelle fibre pari a quella degli
occhi. Terso incantesimo nella
ricerca della verità (Giovanni non
mi lascia e sono bella e sexy).
Ride e gioisce Alessia nel tendere
a della fragola la pianta e
al segreto giardino nella camera.

Raffaele Piazza