mercoledì 30 novembre 2016

Alessia e la corsa a cavallo


Alessia e la corsa a cavallo

.
Bosco immenso di centenari alberi
Galoppa il cavallo nel suo bianco
è Alessia a montarlo come una donna.
Attimi in pieno sole di dicembre
nell'anima dagli occhi ad entrare.
Vede una pigna ragazza Alessia
portafortuna naturale. Trasale
e la mette in tasca. S'inazzurra
la vita e pensa Alessia a Giovanni.
Squilla il telefonino di Alessia
sudata tra le piante.


Raffaele Piazza

domenica 27 novembre 2016

L'essenza (di Felice Serino)

L'essenza (di Felice Serino): inadeguati noi / gettati nel mare- mondo / legati ad una stella di sangue // noi siamo l'alfabeto del corpo / che grida / il suo; poesia Creative Commons

sabato 26 novembre 2016

Nulla si perde (di Felice Serino)

Nulla si perde (di Felice Serino): se / di sé / fu a innamorarti una / melodia ora smarrita / nel tempo // vedrai tornerà - / sì tornerà all'orecchio del cuore / viva come allora / valicando gli anni alle spalle // pure / ogni essenza potrai ritrovare / che ti; poesia Creative Commons

Nomade d'amore

Nomade d'amore: la Tua luce abita la mia ferita che trova un lieto solco nel suo risplendere   Tu

mercoledì 23 novembre 2016

Alessia e la rassicurazione


Alessia e la rassicurazione
.

Sera fresca per Alessia
nell'interanimarsi alla vita.
Parco Virgiliano per Alessia
nell'inalvearsi la mente
fino alla sorgente fredda
della gioia. Si spostano
del possibile i confini.
Incontra Alessia Dio
al bar a dirle di non
preoccuparsi. Trasale
Alessia e l'infinto in lei.
Poi ride.


Raffaele Piazza

domenica 20 novembre 2016

Levante (2) (di Felice Serino)

Levante (2) (di Felice Serino): quanta pena / -Cristo- per togliere / il pungiglione alla morte // quando / si apriranno i; poesia Creative Commons

venerdì 18 novembre 2016

Nella pienezza (di Felice Serino)

Nella pienezza (di Felice Serino): asessuato angelo / dall'immarcescibile aureola / so chi sei ti riconosco / venendomi in sogno / angelo mio specchio / io di te; poesia Creative Commons

mercoledì 16 novembre 2016

Qui da dove guardi (di Felice Serino)

Qui da dove guardi (di Felice Serino): gratifichi la stima / di te con un éclair / insieme le ingoi / quelle morti per acqua / tutto già visto già ingerito // pure / cos'è che; poesia Creative Commons

martedì 15 novembre 2016

Alessia e l'icona mariana


Alessia e l'icona mariana
.


Entra in chiesa Alessia
bluvestita per essere mistica
nell'aria meridiana e una
mariana icona scorge.
Trasale Alessia nel pregare
per diventare felice.
Manto azzurro di Madonna
a elargire grazie e squilla
di Alessia il telefonino.
Una voce: ti amo!!!
Fatti bella per stasera!!!
E' l'amore a iridare di Alessia
la vita tra i vetri
cattedrale.


Raffaele Piazza

lunedì 7 novembre 2016

Floreale rosa Alessia


Floreale rosa Alessia

.
Tra sonno e veglia sospesa
ragazza Alessia sul viale
meridiano, Alessia
in forma di fiore di speranze
rosa (esame superato, che
Giovanni non la lasci, vittoria
al torneo di pallavolo).
Verdefabula vestita, Alessia
nell'interanimarsi a del
cielo la tinta rara così intensa
da turbare il corpo.
Quinta stagione per Alessia
nel tendere alla rinascita
in acque di piscina fresche.


Raffaele Piazza

mercoledì 2 novembre 2016

Alessia nel banco


Alessia nel banco

.

Liceo fiorevole per Alessia

gioiavestita di rosa per la vita.

Le compagne la chiamano

"la furba". E' quella che copia

meglio di matematica i compiti

Alessia e anche quelli d'italiano

e parla poco. Per i compagni

è "Alessia la bella" e a gara

fanno a spiarle gli slip

(mette sempre minigonne Alessia).

Libera dal suo film gioca Alessia

con gli sguardi ricevuti e Giovanni

compagno la tiene d'occhio

ed è invidiata. Alessia.

Nel banco a pensare al futuro anteriore.




Raffaele Piazza